“Puglia: quando la terra diventa vino”

“Puglia: quando la terra diventa vino” è il tema del convegno organizzato dal Gruppo di Azione Locale Terre del Primitivo e da Coldiretti Puglia che si terrà il 9 Aprile presso la Chiesa Santa Croce (via S. Antonio) a Manduria, che prevede, tra gli altri, l’intervento di Fabrizio Nardoni, assessore alle risorse agroalimentari della Regione Puglia e di Gianni Cantele, presidente Coldiretti Puglia.
I saluti di Ernesto Soloperto, presidente del GAL Terre del Primitivo, alle 17.30 daranno il via al tavolo di lavoro che intende mettere il punto sul testo unico su vino e vite presentato a Verona in occasione del Vinitaly 2015 che, attraverso un nuovo quadro normativo, ha l’obiettivo di stimolare la competitività delle imprese con il supporto di servizi pensati da Coldiretti e Unionvini, soprattutto in vista della partecipazione dei vini pugliesi a Expo 2015.
Introduce l’argomento Alfonso Cavallo, presidente Coldiretti Taranto. Sarà Domenico Bosco, responsabile Ufficio Vitivinicolo Coldiretti, ad approfondire il testo unico nel suo intervento “Il vino nella riforma della PAC: competitività e semplificazione”. A seguire Pietro Spagnoletti, responsabile area tecnico-economica Coldiretti Puglia con “Assistenza specialistica settore vitivinicolo: i nuovi servizi”. 
Il testo unico è frutto dell’intesa tra le organizzazioni rappresentative della filiera e riordina, semplifica e innova le norme che disciplinano l’attività nel settore del vino in Italia, riducendo la burocrazia e i costi per i produttori, differenzia i piani di controllo in relazione alle classificazioni di qualità, razionalizza i controlli ispettivi; prevede, inoltre, norme per la lotta alla contraffazione.
Coordina i lavori Angelo Corsetti, direttore Coldiretti Puglia.
 
Il convegno è gratuito e aperto a tutti.

 

Agenda

«  
  »
L M M G V S D
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31