Il successo ed i vantaggi della carta dei servizi di qualità

Sono quasi un centinaio ormai le aziende che hanno aderito alla “Carta dei Servizi di Qualità” del Gal Terre del Primitivo e tante altre ne hanno fatto richiesta. Il 9 maggio 2012, nel corso di una conferenza svoltasi nell’aula consiliare del comune di Manduria, alcune aziende afferenti al territorio del Gal Terre del Primitivo, sottoscrissero un protocollo d’intesa riguardante la “Carta dei Servizi”. A presentare questo importante strumento a favore dello sviluppo di un turismo di qualità, intervennero la direttrice del Gal, Rita Mazzolani; il presidente del Gal, Ernesto Soloperto; e l’allora responsabile dell’ Asse IV approccio Leader Regione Puglia, Francesco Mastrogiacomo. Ad aderire alla “Carta dei Servizi” furono allora circa 40 aziende e, a testimonianza della validità di questo strumento, ad oggi le adesioni sono salite ad oltre 100, alle quali vanno aggiunti tutti gli altri beneficiari delle misure del Gal.

La crescita di adesioni è dovuta all’evidente necessità da parte degli operatori impegnati nell’accoglienza e di tutto il settore che ruota intorno, a raggiungere un alto livello qualitativo nell’offrire i servizi, oltre a rendersi attori di un progetto che ha come obiettivo quello di fungere da richiamo verso il nostro territorio favorendone lo sviluppo turistico ed economico. Il successo conseguito dalla “Carta dei Servizi” ha creato entusiasmo anche preso altri GAL che lo hanno adottato.

La “Carta dei Servizi” è stata creata dagli stessi operatori per la diffusione e la cultura dell’accoglienza turistica ed è rivolta a: strutture ricettive extralberghiere, ristoratori, aziende vitivinicole e di trasformazione del settore agroalimentare e artigianale, punti vendita di prodotti tipici, organizzazioni di servizi al turista. La “Carta dei Servizi” che si colloca nell’Azione 313.1 relativa alla “Creazione di itinerari naturalistici ed enogastronomici” del Piano di Sviluppo Locale del Gal Terre del Primitivo – PSR Puglia 2007/2013, si concretizza in una rete di attori rurali chiamati ad animare gli itinerari turistici nell’ambito del territorio del GAL Terre del Primitivo e delle comunità locali. In sintesi, la CdS si rivela un valido strumento per il miglioramento degli standard qualitativi dei servizi creando un efficiente sistema locale di accoglienza turistica e i gestori delle strutture si impegnano ad accogliere i turisti e fornire loro suggerimenti per far scoprire il territorio e le sue peculiarità, contribuendo allo sviluppo economico e socio culturale. 

Aderire alla “Carta dei Servizi” del GAL Terre del Primitivo è di grande importanza e, coloro che vi aderiscono, usufruiscono di tutta una serie di servizi informativi, riqualificazione, marketing e promozione tra cui: laboratori tecnici per il miglioramento delle capacità professionali; monitor con informazioni e immagini delle amenità del territorio, itinerari ed operatori turistici aderenti alla rete; laboratori di inglese ed accoglienza turistica. Inoltre, a breve sarà avviato un nuovo portale turistico del GAL Terre del Primitivo che costituirà un ulteriore mezzo per dare visibilità agli operatori. Saranno poi gli stessi beneficiari della “Carta dei Servizi di Qualità” ad animare gli itinerari turistici. Dunque, trattasi di uno strumento di grandissima utilità per tutti gli operatori del settore che intendano valorizzare ed aumentare la visibilità della propria attività e, nello stesso tempo, dare il proprio contributo alla promozione del territorio.

Per aderire alla “Carta dei Servizi” è necessario compilare il formulario che è possibile scaricare dal sito www.galterredelprimitivo.it.

Per maggiori info e/o delucidazioni infoanimazione@galterredelprimitivo.it.

 

 

Agenda

L M M G V S D
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28